L'interesse per il sito archeologico di Noal ha ripreso forza in questi ultimi anni grazie agli approfondimenti scientifici condotti sull'area. I primi elementi di conoscenza hanno consentito di comprenderne l'importanza per il territorio bellunese. Con la direzione scientifica della Soprintendenza Archeologica per il Veneto, questa amministrazione ha inteso valorizzare ed intende ulteriormente promuovere attività di indagini e divulgazione per mettere a disposizione dei Sedicensi, e non solo, un'importante fonte della proprio storia e, con essa, delle radici stesse della presenza antropica nel territorio di Sedico.

L'assessore ai Lavori Pubblici ('95-'99)
Giovanni Piccoli

Parte delle immagini di queste pagine sono pubblicate su concessione del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

Noal di Sedico: il castelliere
Presentazione | Il percorso di accesso | Storia e leggenda | Il castelliere di Noal di Sedico
La sequenza stratigrafica | La datazione radiometrica | Il Villaggio dell'età del bronzo
Il castello di Mirabello nell'Alto Medioevo | La torre medievale | Home